Le iscrizioni sono riaperte fino al 25 ottobre per gli ultimi posti disponibili

Fashion Sustainability Manager

Moda e sostenibilità

La figura del FASHION SUSTAINABILITY MANAGER interagisce con clienti e fornitori, nazionali ed esteri...

ITS Cosmo » Corsi » Veneto » Valdagno (VI) » Fashion Sustainability Manager

Il corso in breve

  • Durata: Biennale.
  • Monte ore: 2.000 ore di cui 1.200 ore di aula e 800 di tirocinio.
  • Titolo conseguito: Tecnico Superiore del 5° livello EQF (European Qualification Framework).
  • Partner: Comune di Valdagno, Confindustria Vicenza, Confartigianato Vicenza, Fondazione Palazzo Festari, Gruppo Marzotto.
  • Il Gruppo Marzotto mette a disposizione i locali per le lezioni e gli appartamenti che ospiteranno gli studenti richiedenti la residenzialità.
  • Project work: I corsisti presentano all'esame finale un progetto realizzato in stretta collaborazione con l'azienda dove svolgeranno il tirocinio.

Durante il biennio sono previste partecipazioni a fiere ed eventi di settore, visite didattiche presso le aziende della filiera.

Intervento realizzato avvalendosi del Finanziamento Piano Sviluppo e Coesione Veneto - Sezione Speciale in continuità con il POR FESR 2014-2020 e il POR FSE 2014-2020

loghi_veneto_OK

Chi è il
Fashion Sustainability Manager Manager

La figura del «FASHION SUSTAINABILITY MANAGER» interagisce con clienti e fornitori, nazionali ed esteri. In azienda supporta l’ufficio stile, le funzioni di produzione, marketing e comunicazione. E’ una figura che conosce i materiali e i processi di produzione, le metodologie di gestione e i punti critici delle filiere di fornitura (dalle materie prime ai prodotti finiti). Interviene per ridurre gli sprechi (materiale, consumi idrici ed energetici), tutti gli impatti negativi sull’ambiente, (incluse le emissioni di sostanze inquinanti e clima alteranti) e per rendere più efficienti i processi di produzione.

Si occupa di progetti che garantiscono il rispetto e la promozione dei diritti umani e del lavoro nelle filiere produttive nazionali e internazionali, contribuisce al coinvolgimento dei consumatori, all’integrazione dei valori della sostenibilità nell’identità del marchio e a promuovere una visione di economia circolare.Conosce il dibattito internazionale sui temi della sostenibilità e dello sviluppo sostenibile, i sistemi e le etichette di certificazione ambientale e sociale, il linguaggio tecnico internazionale (in inglese) e ha capacità di dialogo, mediazione e teamworking.

Il corso forma una figura professionale diventata indispensabile per tutte le imprese dell’intera filiera moda, dai grandi marchi fino ai fornitori di filati, tessuti e pelletteria, che ha avuto una grande crescita negli ultimi anni e che ancora molte imprese del settore faticano a trovare con le adeguate competenze sul mercato.
Il fashion sustainability manager ha un ruolo di raccordo, supporto e coordinamento tra le funzioni aziendali, dall’ufficio stile, alla produzione, alla gestione della supply chain e alla comunicazione. Contribuisce a progettare e realizzare le politiche aziendali per una moda più pulita, con minor impatto ambientale e che promuove il benessere e l’equilibrio sociale. Unisce competenze tecniche, capacità di interagire con tutte le parti interessate e un forte impegno per la sostenibilità ambientale e sociale.

Materie e laboratori

BASI TEORICHE

Le materie teoriche comprendono lo studio dei principi base della sostenibilità e dell’economia circolare, elementi di economia e organizzazione delle imprese della filiera moda, metodi di gestione sostenibile della Supply Chain, i metodi e tecniche di innovazione dei modelli di business, analisi del contesto politico, economico, sociale e tecnologico (PEST); analisi dei rischi socio-ambientali.

LABORATORI DI BASE

Il corso prevede laboratori di informatica, linguistici (inglese tecnico per il business della moda), sulle tecniche e metodi di teamworking, sulla comprensione delle prove tecniche delle performance di sostenibilità di prodotti e processi, sulle pratiche di reporting non finanziario e ambientale, sul design per la sostenibilità e l'economia circolare, sulle tecniche di misurazione e valutazione per la sostenibilità.

LABORATORI AVANZATI

Durante il corso sono previste visite alle principali manifestazioni espositive della moda, incontri con personalità, manager dei marchi della moda italiani ed internazionali, leader nella sostenibilità.

Conoscenze di base

  • Sviluppo digitale e tecnologie informatiche
  • Lingua Inglese (B2) (linguaggio tecnico nelle comunità della Moda)
  • Tecniche e metodi di condivisione della conoscenza e delle informazioni
  • AnalisiPEST (political, economic, social, and technological)

Metodi e principi della sostenibiltà

  • Definizioni, vocabolario, principi base, sviluppo storico e concettuale.
  • Sistemi e standard di misurazione e valutazione per la sostenibilità
  • Economia circolare, modelli di business e innovazione
  • Teoria e pratica del management for the stakeholders
  • ONG, Associazioni, organizzazioni di riferimento per la sostenibilità
  • Politiche nazionale ed europee per la sostenibilità
  • L’evoluzione dei modelli di consumo della moda
  • Gli investitori e la sostenibilità: la finanza "green"

Management per la sostenibilità

  • I processi tessili: dalla fibra al negozio
  • Elementi di economia e organizzazione delle imprese tessili e della moda
  • La gestione sostenibile della Supply Chain
  • Tecnologie digitali per la trasparenza e tracciabilità della supply chain
  • Design per la sostenibilità e l riciclabilità
  • Sistemi e standard di gestione ambientale
  • Sistema di gestione responsabilità sociale e della sicurezza e ambiente di lavoro

Sostenibilità dei materiali

  • Classificazione dei materiali utilizzati nella moda
  • Le fibre manmade. Caratteristiche funzionali e profili di sostenibilità.
  • Le fibre da origine animale. Caratteristiche funzionali e profili di sostenibilità.
  • Le fibre da origine vegetale. Caratteristiche funzionali e profili di sostenibilità.
  • I materiali non tessili. Caratteristiche funzionali e profili di sostenibilità.
  • Materiali Biobased. Caratteristiche funzionali e profili di sostenibilità.
  • Materiali innovativi, le frontiere dell'innovazione sostenibile.
  • Extended Producer Responsibility(EPR).

Sostenibilità dei processi industriali

  • La gestione delle sostanze chimiche: conformità a capitolati e standard
  • Le sostanze chimiche, uso nei processi tessili, classificazioni
  • Comprensione e lettura delle prove tecniche di laboratorio sulle performance di sostenibilità
  • Regolamentazioni internazionali sulla sicurezza chimica dei prodotti
  • Efficienza energetica, fonti energetiche a basso impatto, Carbon Footprint
  • Extended Producer Responsibility(EPR), efficienza nell'uso dei materiali e gestione di sfridi e scarti

Comunicazione e Reporting

  • Principi e regolamentazione di comunicazione e marketing della sostenibilità
  • Reporting non finanziario
  • Etichette ambientali e sociali, certificazioni, dichiarazioni, standards

Il distretto e
le aziende con cui collabora

Sede di svolgimento del corso

IIS “Marzotto-Luzzatti”
VALDAGNO (VI), Viale G. Carducci 9

Marzotto SPA
VALDAGNO (VI), Largo S. Margherita 1

Tel: (+39) 340 230 6901

COORDINATORE: Giulio NARDON: giulio.nardon@itscosmo.it

Richiedi informazioni su questo corso

    La tua mail è protetta: Privacy Policy. La richiesta è gratuita e non impegnativa.
    Torna su